Per offrirti una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Per saperne di più e per sapere come modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

ACCETTA RIFIUTA
Salute

DI COSA HANNO PAURA I BAMBINI?



La paura è un sentimento trasversale che cambia a seconda dell’età e delle tappe di crescita. Checché se ne possa pensare, quindi, anche i bambini molto piccoli, addirittura i neonati, hanno paura e manifestano il loro timore attraverso il pianto e nella ricerca di consolazione da parte della mamma. Di cosa hanno paura, però, i neonati?
 
LE PAURE DEI NEONATI
 
Non esiste un confine chiaro per definire la paura di un bambino di pochi giorni.
I timori che sopravvengono nel primo periodo, infatti, sono per lo più legati alla capacità dei piccoli di percepire la realtà e al modo in cui questa viene fruita.
Ecco, dunque, che i bimbi temono gli spazi aperti (per esempio un lettino troppo grande dentro al quale il bebè si sente sperso), la lontananza della mamma (anche quando questa si trova, semplicemente, fuori dalla sua portata visiva), i rumori forti, i colori troppo accesi.
Dopo i sei mesi, inoltre, i bambini possono manifestare diffidenza nei confronti degli estranei, timore di essere abbandonati dai genitori quando vengono portati al nido, paura nel provare nuovi sapori o nel cimentarsi in nuove esperienze.
Spetta a mamma e papà rassicurarli lavorando, soprattutto, sull’accrescimento dell’autostima, indispensabile per aiutarli a prendere fiducia nei confronti del mondo che li circonda.
 
DAI 2 AI 4 ANNI

Da 2 a 4 anni i bambini hanno coscienza del loro mondo, si riconoscono già come creature distinte dalla mamma e sono in grado di razionalizzare i timori legati alla comprensione della realtà (colori accesi, spazi troppo ampi, perdita del contatto visivo con i genitori…). A queste età le paure sono, quindi, soprattutto legate alla mancanza di risposte e all'impossibilità di affrontare a pieno l'incognito.
In particolare è a questa età che iniziano a svilupparsi paure legate al:

  • Buio
  • Dormire da soli
  • Rumori troppo forti e inaspettati (da qui la paura dei temporali)
  • Ombre
Esistono diversi libri che aiutano i bambini a prendere coscienza delle loro paure e a superarle. Di seguito qualche titolo che potrebbe essere utile in questa fascia di età:
  • PICCOLO BUIO di Cristina Petit (Editore Il Castoro, 2013): dai 3 anni
  • ETTORE E IL BUIO di Emma Yarlet (Editore La Margherita, 2015): dai 4 anni
  • UNA STRANA CREATURA NEL MIO ARMADIO di Mercer Mayer (Editore Kalakandra, 2015): dai 3 anni
  • UN MOSTRO SOTTO IL LETTO di Pearce Clemency e Laura Hughes (Editore De Agostini): dai 3 anni
  • FACCIAMO BU! di Francesca Crovara e Giovanni Mantegazza (Editore La Coccinella, 1999): dai 2 anni

Sebbene l’età delle paure corrisponda generalmente agli anni della materna e ai primi anni della scuola elementare, anche i bimbi molto piccolo hanno paura.