Salute

AEROSOL: COME INTRATTENERE I BAMBINI



A qualunque età il momento dell’aerosol è vissuto con fastidio: costretti a rimanere seduti e fermi per diversi minuti spesso più volte al giorno, i bimbi diventano presto insofferenti e poco collaborativi. Invece è importante che durante la somministrazione del farmaco rimangano immobili e con l’apparecchio ben posizionato su bocca o naso per assorbirne tutti i principi.
 
Ecco perché vale la pena trovare per loro delle attività da svolgere affinché associno l’aerosolterapia a qualcosa di piacevole e rimangano fermi e concentrati per tutto il tempo necessario al suo svolgimento.
 
NEONATI
Fino ai 6 mesi c’è poco da fare. Difficile intrattenere davvero un bambino così piccolo.
Dovrete tenerlo in braccio in modo da tenergli ferme le braccia e le manine e provare a distrarlo con piccoli oggetti (perfetti i pupazzetti da animare a mo’ di teatrino), librini di stoffa, macchinine colorate, oggetti che emettono suoni o rumori…
 
BAMBINI DI ETÀ PRE-SCOLARE
Per i bambini di questa età tutto può diventare occasione di gioco e scambio con mamma e papà. Ecco perché non dovreste fare fatica a trovare un’attività da svolgere con loro mentre si sottopongono all’aerosol:

 

  • Scegliete una serie di libri e decidete che quelli sono i “libri per l’aerosol”. Durante ogni seduta ne leggerete uno fino a esaurimento scorta. Perfetti, in questo senso, i libri a puntate, che lasciano il bambino in sospeso (e in attesa) fino alla lettura successiva.
  • Anche i giochi di immedesimazione sono perfetti a questa età: allestite un vero e proprio pronto soccorso e sottoponete ad aerosolterapia anche bambole e pupazzi, fingendovi dottori super impegnati per tutta la durata della seduta.
  • Il teatrino delle marionette è, forse, più impegnativo anche se in realtà vi sarà sufficiente scegliere una storia da rappresentare e attrezzarvi con pupazzetti e marionette da animare su un finto palcoscenico.
  • Rimane, poi, sempre l’opzione tablet/TV. Potreste, per esempio, associare il momento dell’aerosol a un cartone animato che il piccolo ha la possibilità di vedere solo in quell’occasione.

Per evitare che il momento dell’aerosol si trasformi in un incubo, ecco alcune attività da svolgere con il bambino per intrattenerlo.