Pappa

PRIMA PAPPA: ECCO COME PREPARARLA



Il passaggio da un’alimentazione liquida a una solida è uno dei più importanti nella vita del bebè. Non solo perché dal punto di vista “emotivo” rappresenta la prima vera separazione dalla madre che non rappresenta più una fonte di sostentamento, ma anche perché, in un certo senso, segna il passaggio dalla vita di neonato a quella di “piccolo uomo”.
Emozione e una certa apprensione sono le emozioni che, da parte dei genitori, spesso accompagnano questa delicata fase di passaggio che, normalmente, si verifica tra i 5 i 7 mesi.
 
Come avviene lo svezzamento?
Non ci sono regole precise. Alcuni pediatri consigliano di iniziare con la merenda a base di frutta, per passare poi al pranzo e quindi alla cena. Altri, invece, consigliano sin da subito la pappa salata di mezzogiorno, a cui piano piano si aggiungono gli altri pasti.
Le prime pappe sono normalmente a base di brodo vegetale e farine. Con tempo, si aggiungono la carne, il pesce o i formaggi e, per ultimi, i legumi e le uova.
 
Trucchi per preparare le prime pappe
 

  • Le verdure possono essere immerse direttamente nell'acqua oppure cotte al vapore. L'importante è che la cottura sia lenta e lunga. In modo che il brodo assorba piano piano tutti i principi nutritivi, i sali minerali e le vitamine delle verdure presenti.
     
  • Preferire verdure biologiche da cuocere con la buccia dal momento che proprio nella buccia si concentra la maggior parte dei principi nutritivi
     
  • Non serve preparare il brodo tutti i giorni. È preferibile, anzi, prepararne un paio di litri alla settimana da congelare e scongelare di volta in volta.
     
  • Sebbene le verdure abbiano perso, una volta cotte, tutte le loro sostanza nutritive, per rendere più consistente e saporita la pappa, si possono aggiungere, schiacciate alle farine in modo anche di abituare il bambino a consistenze e sapori diversi.
     
  • Poiché è probabile che durante la somministrazione delle prime pappe il bambino si sporchi completamente, al posto del bavagliolo si può optare per i grembiuli in plastica che lo rivestono completamente.
     
  • Per la primissima pappa, scegliete un momento in cui siete tranquille e rilassate e avete il tempo di dedicare al pasto un periodo anche piuttosto lungo. Fate in modo che il bambino non percepisca da parte vostra dubbi o tensioni.

Consigli per velocizzare la preparazione delle prime pappe e per semplificare il momento del pasto sia per la mamma che per il bambino.