Pappa

8 CONSIGLI UTILI PER ORGANIZZARSI CON LA PAPPA IN VIAGGIO



Per i bambini appena svezzati i viaggi rappresentano spesso una situazione di profondo stress per quanto riguarda la loro alimentazione. La mancanza di comodità, il fatto di doversi servire di pappe già pronte (omogeneizzate oppure preparate precedentemente in casa), il caldo… possono, infatti, costituire un problema sia per la mamma che per il piccino.
Occorre, quindi, organizzazione, spirito di adattamento e accettazione del fatto che, anche in situazioni non esattamente agiate, il bambino troverà il suo modo per adattarsi.
 

  • Innanzitutto, evitate di sperimentare piatti nuovi proprio durante gli spostamenti cercando, invece, di assecondare in tutto e per tutto i gusti del vostro bimbo. Niente sapori nuovi, perciò, o ingredienti strani nelle pappine.
  • Per quanto riguarda la scelta di queste ultime, qualunque siano le vostre abitudini, meglio affidarsi, durante gli spostamenti, agli omogeneizzati già pronti decisamente più comodi in grado di garantire una maggiore tenuta, non costringendovi a viaggiare con barattoli e contenitori vari.
  • Ricordate di portare sempre con voi bavaglioli, vaschette di plastica usa e getta, cucchiaini anch'essi di plastica e, qualora ne abbiate la possibilità, cercate un ristorante dotato di seggiolone e forno a microonde per scaldare le pappe.
  • Se vi fermate lungo la strada per imboccare il piccolo, cercate un posto tranquillo, lontano dal traffico e dallo smog e, possibilmente, ombreggiato.
  • Per i lunghi spostamenti in aereo sono spesso disponibili Menu Baby che, normalmente, comprendono un omogeneizzato, una purea di frutta e un pacchettino di biscotti. Fatene richiesta prima di imbarcarvi per ritrovarli a bordo al momento dell’imbarco. Per sicurezza, però, mettete nel bagaglio a mano anche due barattolini di omogeneizzato e un vasetto di frutta (gli alimenti per bambini sigillati passano i controlli anche se superano il limite dei 100ml).
  • Se il bambino si rifiuta di mangiare, non insistete e provate a dargli un po' di purea di frutta o uno yogurt, decisamente preferibili durante i viaggi. 
  • Offrite spesso al bambino da bere, in modo che non si disidrati.
  • Se il momento delle vacanze coincide con quello dello svezzamento, il consiglio è di rimandare l'introduzione di cibi solidi fino al rientro a casa, soprattutto per chi sceglie una vacanza in campeggio o in albergo.

Organizzare la pappa del neonato, soprattutto quelli appena svezzati, è uno dei problemi che mamma e papà devono affrontare durante gli spostamenti vacanzieri. Ecco 8 consigli per organizzarsi.